Stampa
Mauro Cominotto
Categoria: Varie

Con l'approvazione dell'art. 5 del DL 179/2012 "Decreto Sviluppo bis" viene anticipato al 30 giugno 2013 il termine di presentazione presso la camera di commercio competente della posta elettronica certificata (PEC) tale termine, originariamente era il 31 dicembre 2013, è stato modificato dalla legge di conversione.

Entro il prossimo 30 giugno 2013 le imprese individuali, già iscritte al registro delle imprese o all'albo delle imprese artigiane sono obbligate a comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) alla camera di commercio presso cui sono iscritte.

Per le imprese già iscritte la mancata comunicazione, entro il 30 giugno 2013, in base a quanto disposto dall'art. 2630 del Codice Civile è sanzionata nel seguente modo:

Per le imprese che si iscrivono per la prima volta nel registro delle imprese, analogamente a quanto previsto per le società in precedenza, l'ufficio del registro delle imprese che riceve una domanda di iscrizione da parte di un'impresa individuale, la quale omette di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), in luogo dell'irrogazione della sanzione prevista, sospenderà la domanda per 45 giorni in attesa che essa sia integrata con l'indirizzo di posta elettronica certificata. Decorso tale termine la domanda verrà considerata non presentata.

Viene prevista l'istituzione dell' INI-PEC (Indice nazionale degli indirizzi PEC delle imprese e dei professionisti), entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del "Decreto Sviluppo Bis", al fine di favorire la presentazione di istanze, dichiarazioni e dati, nonche' lo scambio di  informazioni e documenti tra la pubblica amministrazione e le imprese e i professionisti in modalita' telematica. Tale indice e' realizzato a partire dagli elenchi di indirizzi PEC costituiti presso  il  registro  delle imprese e gli ordini o collegi professionali, in attuazione di quanto previsto dall'articolo 16 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2.  L'accesso all'INI-PEC e' consentito alle pubbliche amministrazioni, ai professionisti, alle imprese, ai gestori  o esercenti di pubblici servizi ed a tutti i cittadini tramite sito web e senza necessita' di autenticazione. 

Riferimenti normativi:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie e concordi con la nostra politica sull'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Informativa Cookie.

L´utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazione, accetterai di ricevere i cookies dal sito Volvo. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi le nostre Informazioni sui Cookies. - See more at: http://www.volvotrucks.com/trucks/italy-market/it-it/Applications/cookies-statement/Pages/cookies-statement.aspx#sthash.2nekdCNU.dpuf