Dal 1° gennaio 2013 cambiano i termini di pagamento aventi ad oggetto i contratti, comunque denominati, tra imprese ovvero tra imprese e pubbliche amministrazioni, che comportano, in via esclusiva o prevalente, la consegna di merci o la prestazione di servizi contro il pagamento di un prezzo. Da tale data saldare in ritardo una fattura, rispetto a quanto concordato tra le parti o stabilito dalla legge, genera la maturazione automatica di interessi di mora.

Dal 24 ottobre 2012 entra in vigore quanto disposto all’articolo 62 del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27. Tale nuova disciplina, approvata in tempi record dal legislatore, stabilisce che il termine massimo per il pagamento dei prodotti alimentari, la cui consegna avviene nel territorio della Repubblica Italiana, sarà di 30 giorni per i prodotti deperibili e di 60 giorni per gli altri prodotti alimentari; in entrambi i casi il termine decorre dall'ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura. Si sottolinea che tali obblighi interesseranno anche i negozi al dettaglio, bar, ristoranti, venditori ambulanti, artigiani, fioristi, agenti di commercio che trattano generi alimentari (deperibili e non deperibili).

I titoli di credito, così come disciplinati dagli articoli 1992 e successivi del codice civile, sono degli strumenti predisposti dal legislatore per agevolare, velocizzare e regolamentare la movimentazione del credito all'interno del sistema economico italiano evitando le lentezze che si avrebbero usando il contratto di cessione del credito.

Il tasso di interesse legale è il tasso applicabile, ai sensi dell'art. 1284 del Codice Civile, per la misura del saggio degli interessi legali moratori sulle somme dovute ai creditori. Con il decreto del 12 dicembre 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2011, il Ministero dell`Economia e delle Finanze, sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e del tasso di inflazione annuo registrato, ha stabilito che la misura del saggio degli interessi legali di cui all`art. 1284 del Codice Civile, dal 1° gennaio 2012 la misura è del 2,5% (il precedente era dell’1,5%). Di seguito riportiamo una tabella riepilogativa dell'andamento del tasso dal 1942 fino ad oggi.

Novembre 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie e concordi con la nostra politica sull'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Informativa Cookie.

L´utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazione, accetterai di ricevere i cookies dal sito Volvo. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi le nostre Informazioni sui Cookies. - See more at: http://www.volvotrucks.com/trucks/italy-market/it-it/Applications/cookies-statement/Pages/cookies-statement.aspx#sthash.2nekdCNU.dpuf